ACQUISTARE CASE ALL’ASTA SENZA PENSIERI

LR Immobiliare fornisce un’assistenza specializzata e una consulenza professionale al Cliente interessato ad acquistare un immobile all’asta o in pre-asta. La nostra agenzia, infatti, si avvale di una partnership con Professionisti del mondo legale, immobiliare e del credito, che sono esperti delle dinamiche dei prezzi e delle procedure giudiziarie e concorsuali. In tal modo, LR Immobiliare, adattandosi alle particolari esigenze del Cliente, lo affianca nella procedura al fine dell’aggiudicazione del bene, accompagnandolo passo per passo dalla ricerca degli immobili all’asta, alla verifica della loro appetibilità economica, alla qualifica del budget di spesa a sua disposizione, supportandolo nel procedere con la massima sicurezza fino all’aggiudicazione finale.

COME FUNZIONA ?

Hai visto una casa all’asta che ti piace ma non sai come procedere per acquistarla? O forse sei consapevole dell’opportunità delle aste, ma non hai ancora messo gli occhi su un immobile specifico? Oppure hai paura di compiere passi che ti possano precludere l’acquisto? Chiamaci subito! Non fare da solo per non incorrere nei pericolosi rischi del fai-da-te in una materia molto complessa.

CONTATTACI SUBITO !

HAI UN IMMOBILE PIGNORATO ?

Se sei un proprietario di un immobile pignorato e desideri venderlo in pre-asta, potrai avvalerti di un gruppo di professionisti specializzati in materia eticamente corretti e profondi conoscitori di tutti gli aspetti procedurali per raggiungere il tuo obiettivo di vendere l’immobile prima dell’asta velocemente, al prezzo più alto possibile e in maniera perfettamente conforme alla normativa vigente.

Un professionista esperto ti spiegherà tutta la procedura per vendere il tuo immobile pignorato senza problemi ed in maniera legale, nella fase pre-asta, per tentare di ricavare il massimo prezzo ottenibile sul mercato.

CONTATTACI SUBITO !

ASTE IMMOBILIARI

L’asta immobiliare è un processo di compravendita che si realizza attraverso una gara per offerte e che ha, come logica conclusione, la vendita di un bene immobile al miglior offerente”.

“L’asta immobiliare giudiziaria, nel processo esecutivo o fallimentare è una particolare forma d’asta che realizza la vendita forzosa di uno o più beni immobili di proprietà dell’Esecutato, che subisce una vera e propria espropriazione dei propri beni a causa di debiti contratti ed insoluti; l’asta si tiene presso le Sezioni dedicate dei Tribunali, presso le Sedi degli Ordini professionali (avvocati e dottori commercialisti), o presso gli Studi Notarili delegati alla vendita dal Giudice dell’Esecuzione titolare della Procedura espropriativa”.

Attraverso la vendita all’asta dei beni pignorati i creditori dell’Esecutato regolarmente inseriti nella procedura esecutiva, riescono ad ottenere la liquidità che consenta loro di veder soddisfatti in tutto od in parte i propri crediti.

L’acquisto immobiliare attraverso l’esperimento d’asta può rivelarsi conveniente laddove si riesca ad aggiudicarsi un immobile ad un prezzo inferiore rispetto al reale valore di mercato, valutato con apposita perizia estimativa dal Perito incaricato del Tribunale (Consulente Tecnico d’Ufficio – C.T.U.). L’esperimento d’asta è un vero e proprio “lavacro” dell’immobile pignorato.

La trasparenza risulta essere presente sia nelle modalità di partecipazione all’asta sia nel trasferimento della Proprietà da parte del Giudice con apposito Decreto di Trasferimento dopo aver effettuato il versamento del saldo prezzo (ex Art. 586 c.p.c.). A tal proposito è stata definita tra l’Associazione Bancaria Italiana (A.B.I.) ed i Tribunali presenti sul teriitorio nazionale una Convenzione per l’erogazione dei mutui bancari agli aggiudicatari, in virtù della quale la stipula dell’atto di mutuo con concessione dell’ipoteca avviene contestualmente all’emissione del Decreto di Trasferimento. Il Giudice dell’Esecuzione ordinerà la cancellazione “ipso jure” delle iscrizioni ipotecarie e delle trascrizioni dei pignoramenti (sia precedenti che successive al pignoramento) nonché il sequestro conservativo convertitosi in pignoramento (ex Art. 686 c.p.c.) gravanti sull’immobile, che risulterà libero da pesi e gravami. Ma ATTENZIONE! Per quanto riguarda invece altri diritti o domande gravanti sul bene pignorato, quali: i diritti parziali, come usufrutto o abitazione, i fondi patrimoniali, i sequestri penali, i sequestri giudiziali, le domande giudiziali, le trascrizioni di preliminari, le domande per l’esecuzione specifica dell’obbligo a contrarre (ex Art. 2932 c.c.), gli atti di destinazione (di cui agli all’Art. 2645 ter c.c.) etc. etc., il Giudice dell’Esecuzione non può disporre la cancellazione con il Decreto di Trasferimento e sarà necessario un provvedimento del Giudice Competente. L’improvvisazione nell’acquisto di un immobile all’asta senza avvalersi della Consulenza tecnico-legale di un professionista può dar luogo, nel migliore dei casi, a dei veri e propri errori di valutazione commerciale, nel peggiore dei casi ad un incauto acquisto che potrebbe comportare la perdita parziale o totale dell’investimento.

I nostri Specialisti svolgono questa attività per la nostra affezionata Clientela da oltre 25 anni con tutto lo scrupolo e l’attenzione che permettono di perfezionare un acquisto in totale sicurezza e convenienza.